La Manutenzione In Acquario: Trucchi per una buona riuscita!

Tempo di lettura 2 minuti

Per avere sempre un acquario in perfette condizioni dovremo provvedere alla sua manutenzione ordinaria e straordinaria con cadenze periodiche ben stabilite.

Manutenzione giornaliera:

Ciò che dovremo fare ogni giorno non è molto impegnativo ma è comunque molto importante dedicarci 5 minuti per vedere che tutto sia a posto:

  • Dare da mangiare ai pesci: ovviamente questo va fatto con criterio, non sovralimentarli perché creerebbe dei grattacapi non da poco. Il consiglio è sempre quello di verificare che il cibo venga mangiato nell’arco di 5 minuti.
  • Controllare che tutti gli abitanti della vasca riescano a nutrirsi: nel caso ci fosse qualche esemplare che non mangia è bene cercare di capire se non lo fa per malattia o perché qualche altro compagno di vasca glielo impedisce e di conseguenza agire per risolvere il problema.
  • Accendere e spegnere le luci: questa attività possiamo anche affidarla ad un temporizzatore ma se così non fosse è importante che ci ricordiamo di spegnere le luci dopo 8/9 ore.

Manutenzione settimanale:

Qui bisognerà dedicargli un po’ più di tempo, di solito una mezz’oretta potrebbe bastare. Le cose da fare sono le seguenti:

  • Verificare che tutti gli accessori in vasca funzionino
  • Fare un test dell’acqua e assicurarsi che i valori siano corretti
  • Pulire i vetri
  • Togliere le foglie morte
  • Somministrare vitamine e/o fertilizzanti liquidi (controllare sempre la decorrenza di somministrazione, anche se di solito è settimanale)

Manutenzione Mensile

Qui si fa il lavoro sporco, ovvero dovremo fare una pulizia approfondita dell’acquario e i famigerati cambi dell’acqua. Ecco di seguito i promemoria:

  • Effettuare il cambio d’acqua del 30%
  • Sifonare bene il fondo spostare gli arredi e controllare bene negli angoli che non ci siano rifiuti organici.
  • Pulire il filtro e le pompe: sciacquare tutto sotto l’acqua corrente, tranne ovviamente i cannolicchi. Una volta lavato tutto risistemarli e farli partire.
  • Togliere eventuali incrostazioni dalle lampade.