Guppy: Tutto Quello Che C’è Da Sapere

Coloratissimi, bellissimi e anche vivaci. Sì sono proprio i Guppy. Sicuramente li avrete visti in qualsiasi negozio di acquari, si contraddistinguono per i loro colori sgargianti e per il loro nuoto molto attivo in vasca. In questa scheda impareremo a conoscerli meglio!

Chi sono i Guppy?

Il loro nome scientifico è Poecilia Reticulata, il loro luogo di origine è il sud America ma essendo pesci molto robusti si adattano tranquillamente all’ambiente in acquario.

Sono pesci ottimi per i principianti e sono anche molto prolifici, quindi aspettatevi di vedere qualche piccolo avannotto che girerà indisturbato per la vostra vasca.

Leggi il mio libro per avere le principali nozioni di acquariofilia

L'acquario dolce Giorgia Lari

Differenze tra maschio e femmina

Distinguere un maschio da una femmina è davvero molto semplice. Infatti, i maschietti si distingueranno per la miriade di sfumature e colori sulla pinna caudale, mentre le femmine tenderanno ad avere colori neutri con pochissime sfumature.

Come detto in precedenza, sono pesci che si riproducono molto spesso e con molta facilità, quindi è bene mantenere il giusto rapporto tra maschi e femmine per non incorrere in morti improvvise delle femmine. Dato che i maschi tendono letteralmente a molestare le femmine. Il giusto equilibrio sarebbe di un maschio ogni tre femmine!

Valori e temperatura per i Guppy

Nonostante siano pesci davvero molto forti e facilmente adattabili, anche loro richiedono delle linee guida sui valori da mantenere in vasca. Vi allego di seguito la tabella dei valori

PhDa 7 a 7,5
Gh1520
Kh810
Temperatura 25/27°

Allestimento e alimentazione:

Essendo pesci che si riproducono alla velocità della luce bisognerebbe provvedere ad avere un acquario bello capiente, il mio consiglio è almeno un 100 litri, tipo il Tetra AquaartLed 100Lt. L’ideale sarebbe inserire all’interno almeno due maschi e sei femmine, vi posso garantire che nell’arco di 12 mesi potreste ritrovarvi ad avere almeno una cinquantina di guppy in più vasca!

Sono pesci molto pacifici e sono compatibili un po con tutti, ovviamente valori permettendo, si sconsiglia però d’inserirli in vasca con i Betta Splendens!

Per quanto riguarda l’alimentazione, invece, potrete puntare sul cibo in fiocchi per pesci tropicali, tenendo sempre in considerazione che potrete somministragli anche cibo surgelato come artemie, daphie o larve di zanzara. Un’attenzione particolare sempre a non mettere troppo cibo per non inquinare la vasca.

Ricordate: il cibo va consumato nel giro di 3/5 minuti, non di più!

Ti potrebbe interessare anche: Pesci Acqua Dolce Tropicale: 4 Pesci Perfetti

Articoli recenti:

Lascia un commento